Loading…
You are here:  Home  >  Comuni  >  Current Article

Cascarano sport, in coppa rivincita Monda

Scritto da   /   maggio 6, 2014 7:32 am  /   Commenti disabilitati su Cascarano sport, in coppa rivincita Monda

In foto: CAMPIONI SERIE A 2013/14 Cascarano Sport
Serie A. Dopo la sosta pasquale, la Serie A UISP 2013/14 emette i suoi primi verdetti con due turni d’anticipo: dopo anni di fughe incontrastate, per la prima volta negli ultimi anni è stato un campionato unico e avvincente ma, ancora una volta, a prevalere sono stati i campioni in carica della Cascarano Sport che conquistano il quarto titolo consecutivo sfruttando il primo dei due match ball a disposizione: superato con un classico 2-0, infatti, il G.S. Iacovone in piena lotta salvezza. Le reti che hanno chiuso definitivamente il torneo portano le pesanti firme di Galileo e De Vivo nel corso della prima frazione di gioco dove gli uomini di mister Palumbo hanno messo in campo maggiore cattiveria agonistica e determinazione, dimostrando di essere ancora una volta i più forti. Continua senza sosta, dunque, il percorso iniziato anni fa dallo storico mister De Tommaso: con il quarto successo di fila, la Cascarano Sport entra di diritto nell’albo d’oro dei record UISP. Onore alle avversarie che hanno reso vivo ed interessante questo campionato come mai prima d’ora, ovvero la British Group che dopo il successo nel ritorno proprio ai danni dei campioni avevano accarezzato per un momento il sogno del “sorpasso”, e la Piemme Grafica trascinata ancora una volta da bomber Fabio Notorio che dopo il successo per 4-1 della sua squadra sul C.A. Casatta raggiunge quota 22 realizzazioni, a sole tre lunghezze dal capocannoniere Carmine De Falco della De Santis, quasi esclusivamente siglate nel girone di ritorno che ha sancito il suo passaggio nel mercato invernale dalla Io Casa Statte alla Piemme Grafica, rinforzando la squadra tarantina e garantendogli un ritmo da prima della classe dopo un girone d’andata difficile. Inutile, dunque, il 4-1 della delusa British che spedisce in B la malcapitata O.R. Infissi con la doppietta di Macaluso, rete di Schinaia ed un’autorete. Sempre più sorprendente il campionato del Fragagnano in Rete che supera 3-1 la D.R.N. Grandi Lavori conquistando la quinta posizione e mettendo in serio dubbio la qualificazione in Champions UISP da parte della compagine di mister Baio. Non fa sconti la Io Casa Statte che ferma sull’1-1 un disperato BalziBlu F.C. ad un passo dalla retrocessione in cadetteria: solo un successo ai danni della British nell’ultimo turno con il concomitante pareggio nella sfida dentro o fuori tra Speedy System e Time Out può salvare i giovani rossoblù dalla disfatta stagionale. Serie B-1. In serie cadetta, nonostante la promozione conquistata nel turno precedente, la capolista Real Lizzano non chiude i giochi per la prima posizione impattando 2-2 contro l’ostico Euro Delta Fragagnano; la Polisportiva San Francesco, infatti, trascinata dalla tripletta del suo bomber Luciano Britannico(34 centri in stagione) supera senza problemi l’Alleanza Assicurazioni per 3-0, totalizzando quota 100 nella casella gol segnati con un turno ancora da giocare. E’ lotta a quattro per la promozione: oltre al sodalizio grottagliese, vincono con goleade e continuano a sperare Real Taranto 2, Real Manduria ed Anaci. Retrocede mestamente in B-2 il G.S. Ingegneri, nonostante i gol dello storico bomber Cristofaro, quest’anno fermatosi a quota 10. Serie B-2. In terza serie, Com. Fer. Francavilla e Tecno Emme Faggiano, dopo un torneo dominato caratterizzato da sorpassi a vicenda, festeggiano il salto alla categoria superiore: decisivi i successi rispettivamente per 2-1 contro Ingrosso Bibite Seguino Talsano e 7-1 contro Giansport; nulla da fare, quindi, per Subbuteo Taras Ristorante Olivò che ha sperato fino all’ultimo nell’aggancio. Coppa Italia. Sarà Io Casa Statte-Anaci la finale all’Erasmo Iacovone di Taranto. Soddisfatto patron Alex Monda che con la sua Io Casa si prende la rivincita conquistando l’ambita finale e la Targa Disciplina in Coppa Italia, dopo la meritata salvezza in Serie A: la vittoria, però, è arrivata solamente ai calci di rigore contro la new entry Impresa Edile Buttiglione dopo l’1-1 dei tempi regolamentari. Nell’altra semifinale, invece, calcio spettacolo tra Anaci Amm. Condominio e Tecno Emme Faggiano che ha visto prevalere i primi col punteggio di 3-2 nei minuti di recupero: probabilmente i faggianotti avrebbero meritato qualcosa in più, ma il calcio è bello anche per questo. Nonostante ciò, il sodalizio del presidente Patrono si può consolare con il Trofeo Capocannoniere vinto da Alessio Trovatello, giunto in prestito per la Coppa direttamente dallo Studio Dentistico Caputo. Premiato come miglior portiere, infine, Vito Portulano del G.S. Iacovone.

Metti “Mi Piace” sulla pagina Facebook del Giornale Armonia >>>

Pubblicità

Segnala questo articolo su Facebook Twitter e Google

    Print       Email
  • Publicato: 6 anni fa il maggio 6, 2014 7:32 am
  • Da:
  • Ultima modifica: maggio 15, 2014 @ 9:33 am
  • Categoria: Comuni, Manduria, Sport

About the author

L' 1 Dicembre 2004, pubblica il primo numero in formato cartaceo di "Giornale Armonia", mensile d’informazione locale in distribuzione gratuita per tutto il territorio tarantino, trasformandosi successivamente in edizione on line attualmente in rete. www.giornalearmonia.it