Loading…
You are here:  Home  >  SanGiorgioNews.it  >  Current Article

CONSIGLIO COMUNALE. APPROVATE MISURE DI RIGENERAZIOONE URBANA. IL CONFRONTO IN TEMA DI BILANCIO E TRASPARENZA

Scritto da   /   settembre 30, 2017 1:35 pm  /   Commenti disabilitati su CONSIGLIO COMUNALE. APPROVATE MISURE DI RIGENERAZIOONE URBANA. IL CONFRONTO IN TEMA DI BILANCIO E TRASPARENZA

di Laura Milano

Nel corso degli ultimi due consigli comunali di San Giorgio Ionico, sono state approvati provvedimenti destinati a migliorare la città sia per quanto riguarda le opere pubbliche sia per quanto relativo alla qualità del rapporto tra istituzioni locali e cittadini.
Nella seduta del 22 Settembre 2017 è stato approvato all’ unanimità il DPRU ( documento programmatico per la rigenerazione urbana ). Una misura oggetto di due distinte assemblee pubbliche durante le quali l’ amministrazione comunale ha invitato i cittadini a partecipare attivamente alla redazione del documento mediante la proposizione di riflessioni e suggerimenti utili ad integrare la portata degli interventi di rigenerazione da attuare nel territorio. Il DPRU così come previsto dal dettato normativo (legge regionale 21/ 2008) prevede la rigenerazione di parti di città e sistemi urbani finalizzata al miglioramento delle condizioni abitative, socio economiche, ambientali e culturali del territorio, interventi attuabili dalle amministrazioni comunali previa partecipazione al bando pubblicato dalla Regione Puglia con BURP n. 59 del 23-05-2017 che consentirebbe l’ottenimento di finanziamenti. Sulla base di quanto predisposto dall’ amministrazione comunale e tenute in considerazione le segnalazioni pervenute dai cittadini intervenuti sono state individuate delle linee di intervento, puntualmente elencare dal dott. Piero Venneri, vice sindaco e assessore ai LL.PP. “Gli interventi, ha dichiarato l’, assessore- sono in linea con quanto segnalato dalla cittadinanza“. UNA RETE DI RACCOLTA DELLE ACQUE PIOVANE URBANE al fine di prevenire i danni derivanti da eventi meteorici particolarmente intensi ed il RECUPERO DELL’ EX MERCATO COMUNALE sito in PIAZZA KENNEDY. Quest’ ultimo intervento , ha trovato particolarmente d’ accordo maggioranza ed opposizione tanto da essere stato approvato all’unanimità. La proposta di recupero dell’ immobile situato in piazza Kennedy giunge in consiglio comunale con istanza protocollata anche da parte del consigliere Angelo Tomaselli . Pertanto PIAZZA KENNEDY si configura al momento come possibile SEDE DI POLIAMBULATORIO , CONSULTORIO FAMILIARE, nonché probabile CENTRO VACCINAZIONI , vista la necessità della comunità sangiorgese di riavere un polo vaccinazioni. Si è esaminata la possibilità adoperare locali, recentemente ristrutturati, retrostanti la antica casa comunale indicati come possibili sedi di centro per le vaccinazioni, che pertanto ben si presterebbero a fronteggiare il disagio subito dalle famiglie seguito alla chiusura dell’Asl cittadina.

Nella seduta del 28 Settembre una mozione presentata da MONICA ALTAMURA, consigliere di opposizione per il Movimento 5 stelle , porterà l’ amministrazione comunale ad impegnarsi ancora una volta in tema di ” trasparenza “. La mozione avente ad oggetto IL BILANCIO PARTECIPATIVO E TRASPARENTE è stato argomento di discussione ed interventi da parte di diversi membri dell’ amministrazione. Il bilancio trasparente si presenterebbe come una delle più democratiche pratiche di governance, ispirate alla democrazia partecipativa, cui si stanno uniformando le amministrazioni locali italiane.
Il bilancio partecipativo si presenta come uno strumento attraverso il quale la popolazione sarebbe chiamata ad intervenire nella determinazione delle modalità di assegnazione delle risorse dell’ ente comunale. Ciò comporterebbe per le amministrazioni la pubblicazione di tutte le informazioni e relativi costi riguardanti i servizi erogati al cittadino, sistema che si prevede debba consentire una maggiore e più attiva partecipazione dei cittadini al processo della gestione pubblica. La maggioranza ha accolto la mozione della consigliera M5s e ha concordato sulla necessità che l’ adesione ad una politica di bilancio trasparente avvenga gradualmente, attraverso fasi in di preparazione del cittadino in una sorta di “formazione alla partecipazione” , come ribadito dallo stesso Sindaco Mino Fabbiano secondo cui: ” la necessità di coinvolgere i cittadini nella vita politico amministrativa del paese diventa prima di tutto necessità di educarli ad una cultura partecipativa” .
Così la ” predisposizione di un progetto” di bilancio trasparente e comprensibile.

Resta aperta la questione delle nomine dei membri della commissione di controllo e garanzia, più volte dibattuta in consiglio comunale e fonte di vivaci scontri e polemiche, di probabile soluzione in una prossima assemblea del consiglio comunale.

    Print       Email
  • Publicato: 2 mesi fa il settembre 30, 2017 1:35 pm
  • Da:
  • Ultima modifica: settembre 30, 2017 @ 1:35 pm
  • Categoria: SanGiorgioNews.it