Loading…
You are here:  Home  >  Comuni  >  Current Article

IL FENOMENO EDITORIALE GIACOMO MAZZARIOL OSPITE DI APERITIVO D’AUTORE

Scritto da   /   agosto 19, 2016 6:47 pm  /   Commenti disabilitati su IL FENOMENO EDITORIALE GIACOMO MAZZARIOL OSPITE DI APERITIVO D’AUTORE

Torna l’appuntamento con il format di Volta la carta che coniuga la bella scrittura e la buona enogastronomia della nostra terra. Al Parco della Vitosa a Martina Franca il giovanissimo scrittore veneto presenterà il suo libro

Nuovo appuntamento con Aperitivo d’Autore che questa volta si sposta a Martina Franca, nella rilassante cornice bucolica del Parco della Vitosa. Mercoledì 24 agosto sarà ospite del format di Volta la carta il giovanissimo Giacomo Mazzariol, 19 anni appena, autore di un libro che è diventato nel giro di qualche settimana un fenomeno editoriale, tanto da essere da maggio nella top ten dei libri più venduti in Italia. Il titolo è “Mio fratello rincorre i dinosauri” (Einaudi) e, come spiega il sottotitolo, è la storia di Giacomo e di suo fratello che “ha un cromosoma in più”. Ci sono voluti dodici anni perché Giacomo imparasse a vedere davvero suo fratello, a entrare nel suo mondo. E a lasciare che gli cambiasse la vita. Mazzariol ha scritto un romanzo di formazione in cui non ha avuto bisogno di inventare nulla. È un libro che stupisce, commuove, diverte e fa riflettere.
Si comincia alle ore 19. Chiacchiererà con l’autore Vincenzo Parabita, ideatore e organizzatore di Aperitivo d’Autore. Prima della presentazione del libro, i partecipanti gusteranno un succulento aperitivo a chilometro zero preparato dalla cuoca padrona di casa, accompagnato dai pregiati vini della Cantina Lama di Rose.
Per partecipare all’evento è obbligatorio prenotare chiamando al numero 380.4385348 oppure scrivendo all’indirizzo email aperitivodautore@gmail.com
Partner dell’evento sono la masseria Parco della Vitosa, la cantina Lama di Rose e la libreria AmicoLibro.

L’AUTORE
Giacomo Mazzariol è nato nel 1997 a Castelfranco Veneto, vicino Treviso, dove vive con la sua famiglia. Nel marzo del 2015 ha caricato su YouTube un corto, “The Simple Interview”, girato assieme al fratello minore Giovanni, che ne è il protagonista. Giovanni ha la sindrome di Down. Il video ha avuto un’eco imprevedibile: i principali quotidiani gli hanno dedicato la prima pagina ed è stato commentato anche all’estero. Nonostante sia ancora giovane, Mazzariol in questo libro ci ha messo tutta la forza e la maturità che possiede, ci ha buttato dentro tutto il suo affetto e tutto il suo amore. Tutta la sua vita. E, quasi in contemporanea con l’uscita del libro, è arrivata la notizia che la casa di produzione cinematografica Taodue nel 2017 girerà un film sulla storia di Giacomo e Giovanni e ha affidato la regia all’autore stesso del libro.

IL LIBRO
Hai cinque anni, due sorelle e desidereresti tanto un fratellino per fare con lui giochi da maschio. Una sera i tuoi genitori ti annunciano che lo avrai, questo fratello, e che sarà speciale. Tu sei felicissimo: speciale, per te, vuol dire «supereroe». Gli scegli pure il nome: Giovanni. Poi lui nasce, e a poco a poco capisci che sí, è diverso dagli altri, ma i superpoteri non li ha. Alla fine scopri la parola Down, e il tuo entusiasmo si trasforma in rifiuto, addirittura in vergogna. Dovrai attraversare l’adolescenza per accorgerti che la tua idea iniziale non era cosí sbagliata. Lasciarti travolgere dalla vitalità di Giovanni per concludere che forse, un supereroe, lui lo è davvero. E che in ogni caso è il tuo migliore amico.
Esistono tantissimi libri che raccontano la disabilità. Ci sono quelli lo fanno mettendo in risalto le potenzialità e le particolarità di una persona disabile. Quelli che ci conducono nella mente di quella persona e ci permettono di capire cosa prova, cosa pensa, come ragiona. E poi ci sono quelli che ci raccontano la sua vita, la sua quotidianità, e lo fanno con un tocco delicatissimo e carico di tenerezza, mettendo in gioco affetto e sentimenti. Questo libro è uno di quelli.

LA LOCATION
Alle porte di Martina Franca, a due passi dalla superstrada che collega la cittadina della Valle d’Itria a Taranto, sorge la masseria Parco della Vitosa, un polmone verde dominato da un antico casale del 1700 ristrutturato. Un ampio terrazzo si affaccia su due ettari di parco in cui è presente, oltre a un variegato orto e alberi da frutto, un parco giochi per bambini e un percorso fitness. Di particolare interesse sono una grotta naturale adiacente all’ingresso del parco e una chiesetta con affreschi. Il Parco della Vitosa offre posti letto e una cucina totalmente a chilometro zero. Oltre ai prodotti che vengono cotti nel forno a legna, sono assolutamente da assaggiare i formaggi e i salumi.

    Print       Email

About the author

L' 1 Dicembre 2004, pubblica il primo numero in formato cartaceo di "Giornale Armonia", mensile d’informazione locale in distribuzione gratuita per tutto il territorio tarantino, trasformandosi successivamente in edizione on line attualmente in rete. www.giornalearmonia.it