Loading…
You are here:  Home  >  Comuni  >  Bari & Provincia  >  Current Article

I.C.E. Export pugliese 2012 cresciuto del 7,3 % rispetto all’anno precedente

Scritto da   /   agosto 20, 2013 2:00 am  /   Commenti disabilitati su I.C.E. Export pugliese 2012 cresciuto del 7,3 % rispetto all’anno precedente

di Enzo Carrozzini
L’agenzia per la promozione all’estero e internazionalizzazione delle imprese italiane (Ice . Già Istituto per il commercio estero) ha diffuso sul sito www.ice.gov.it le statistiche relative all’interscambio commerciale col mondo. Buone notizie per la nostra regione le cui esportazioni hanno raggiunto la cifra di circa 8.8 miliardi di euro, registrando un incremento percentuale del 7,3% rispetto al 2011. L’aumento ha riguardato la vendita dei prodotti chimici, medicinali, macchine di impiego generale ed aerospaziale, ed ha permesso di compensare i cali riscontrati nei settori dei prodotti agricoli, accessori autoveicoli, mobili, calzature e accessori abbigliamento, prodotti siderurgici. Il valore delle importazioni pari a circa 9,9 miliardi di euro ha determinato un decremento del 16,7%. Sostanzialmente si è importato meno prodotti per la siderurgia (minerali di ferro e antracite), prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio, mentre sono aumentati gli acquisti di Prodotti farmaceutici di base, medicinali, e macchine di impiego generale. La provincia di Bari ha conseguito il primato dell’esportazione con 3,6 miliardi di euro, ma il maggior dato percentuale è quello registrato dalla provincia di Taranto che ha conseguito ,rispetto al 2011, un incremento del 18,2%. Dati senza dubbio positivi ma attestanti una realtà già acquisita e che, al confronto con quelli relativi al primo trimestre 2013, segnalano una perdita nei valori in uscita ed entrata ( rispettivamente – 16,10% e -12,4 %), a conferma del periodo di recessione sofferto dall’economia regionale, e le notizie sulla chiusura di realtà industriali nel territorio regionale, inclusa la spinosa questione Ilva, ne sono lampante realtà. Il Premier Enrico Letta presente a Rimini al 34 Meeting di Comunione e Liberazione, ha rassicurato che questi dati dovrebbero cambiare in considerazione dei segnali di ripresa provenienti dall’economia mondiale. I prossimi mesi sveleranno la realtà. (Fonte www.ice.gov.it)

Pubblicità

Metti “Mi Piace” sulla pagina del Giornale Armonia >>>>> www.facebook.com/GiornaleArmonia

Segnala questo articolo su Facebook Twitter e Google

    Print       Email