Loading…
You are here:  Home  >  Featured  >  Current Article

La radio del futuro. Incontro con Radio Sound Bite

Scritto da   /   aprile 16, 2012 6:23 pm  /   Commenti disabilitati su La radio del futuro. Incontro con Radio Sound Bite

Di Enzo Carrozzini      |    ►►► VIDEO ►►►

La radio on line è il nuovo mezzo di comunicazione di massa sviluppatosi di pari passo con lo sviluppo della rete internet. Sostanzialmente l’attività di una radio on line si concretizza nell’ ”andare in onda” ( anche se il termine non è propriamente ideale) nella rete internet, attraverso la tecnologia streaming ovvero l’inoltro di informazioni audio-video digitalizzate (files). L’adozione dell’Itc ha dato la possibilità alle radio tradizionali di ampliare la platea degli ascoltatori perché attraverso la rete internet possono raggiungere gli ascoltatori del mondo, laddove non arrivavano le antenne. La nuova frontiera tutta via è rappresentata dal rilevantissimo numero di radio “only web” presenti in rete , che di fatto ne rappresentano sublimazione democratica. Queste realtà non hanno nulla da invidiare alle radio tradizionali, quanto a contenuti che professionalità, anzi ,possiamo affermare senza ombra di smentita che esse amplino quell’offerta di contenuti culturali che attualmente è difficile reperire in radio storiche sia del servizio pubblico quanto del privato.
Oggi parliamo di RADIO SOUND BITE una Web radio giovanissima e solare, il cui successo è ormai segnato. Radio Sound Bite è stata fondata dalla giornalista Clemencia Cibelli e dal giovane giornalista ed esperto informatico Gianbattista Tagliani. Clemencia è una signora bella e solare che impronta la sua vita al pieno ottimismo, la sua frase preferita infatti è “domani ci sarà il sole”, la sua voce particolare, impreziosita da una leggera inflessione sud americana è capace di evocare immagini bellissime e suscitare voglia di vivere. Deus ex machina della radio è Giambattista Tagliani che Armonia ha incontrato e al quale ha rivolto le seguenti domande:
Ciao Gianbattista ci puoi parlare di come è nato il progetto Radio Sound bite?
Soundbite è nata dopo una gestazione non da poco! Nel mio sangue scorre sicuramente un po di sangue radiofonico, essendo il prodotto dell’unione tra una delle più note ed apprezzate voci della Rai degli anni 50’, mio padre, ed un’appassionata ascoltatrice nonché autrice di programmi per Radio 3, mia madre.
E’ però merito di mia madre l’avermi coinvolto in Soundbite. Con tenacia e perseveranza mi ha stuzzicato sul tema, mi ha invitato ad ascoltare con attenzione la radio, portandomi ad appassionar mici anche io.
Devo poi precisare che il progetto di cui mi chiedete è ben più ampio della sola Soundbite. L’abbiamo chiamato “Progetto voce”, perché va dagli audiolibri a Soundbite, dalla produzione di format alla progettazione di House Organ aziendali, il tutto ovviamente, sempre in voce.
Poi “studiando” i modelli esistenti di web radio, only web, mi sono immediatamente reso conto che tutte le emittenti avevano una caratteristica comune, ossia la quasi totale assenza di programmi in voce. 
In quel momento è scattata la molla. Perché non provare noi a proporre e magari anche affermare un nuovo modello di web radio, un modello con una ricca scelta di contenuti, musicali ed in voce?
Abbiamo notato che il palinsesto musicale molto vario, comunque è frutto di una raffinata scelta, su quali basi poggiano queste scelte?
A nient’altro che sul nostro gusto e sulle nostre abitudini d’ascolto
Ci puoi parlare dei programmi e delle collaborazioni che avete intrapreso?
Chiaramente in questa fase siamo un cantiere aperto, ma molto operoso! Abbiamo già prodotto diversi programmi e ce ne sono molti altri che stiamo finendo di post produrre. 
Abbiamo coinvolto amici e curiosi. Ci stiamo arricchendo assieme condividendo idee e progetti. 
Non vorrei però dipingervi un quadro di un network “solo” amatoriale. 
Spero di non suonare presuntuoso ai nostri microfoni abbiamo avuto, abbiamo ed avremo grossi personaggi.
Non solo persone note o popolari, ma soprattutto persone creative,curiose e, stando al nostro “motto”, persone vive, proiettate nel domani, sorridenti.
Volete qualche nome? 
Beh Ernesto Bassignano, uno dei 4 del Folk Studio (Venditti, De Gregori, Locascio ed il nostro Ernesto) o Bax come lo chiama il popolo del Trend, i nostalgici ascoltatori della trasmissione “Ho perso il trend” (Radio 1)Bassignano.
La vera amica Irene Pivetti, ex presidente della Camera dei Deputati, dinamica, curiosa ed impegnatissima in un’infinita serie di attività e progetti, nel sociale e nel sistema imprenditoriale.
Gianni De Chiara, volto noto del Tg3 oltre che voce meravigliosa a supporto di uno speciale senso dell’umorismo tutto partenopeo. Poi…. Non vi dico altro perché, se volete sapere di più, dovete ascoltarci !
Quali sono i Vostri programmi futuri?
E’ difficile rispondere a questa domanda senza suonare come un bimbo cui si chieda cosa voglia fare da grande. Ora è tale l’entusiasmo che è difficile fare programmi lucidamente. Senza dubbio il nostro primo obiettivo è sviluppare questo progetto pioneristico di web Radio only web multi tematica, ampliandolo a più idee e voci possibili. Poi lo scopriremo lungo il cammino! 
Nel visitare il sito all’indirizzo www.soundbite.it , riscontriamo la vostra disponibilità a concedere spazi per informazioni e comunicati a base “sociale”, è davvero encomiabile questa vostra scelta. Ci sono realtà che hanno vitale bisogno di visibilità come tutte le iniziative no profit, a cui vogliamo dare voce coerentemente con il nostro motto. Anche chi sta soffrendo, oggi, può sorridere domani. E noi tutti abbiamo il dovere di fare il possibile perché questo avvenga.

Invitiamo i lettori, dunque, a cliccare su www.soundbite.it ” ,(il bite va scritto con la “i”, come afferma Clemencia), ascoltare e godere file in piena cultura. Grazie Gianbattista, ad maiora e a presto!!

Pubblicità

    Print       Email

About the author

L' 1 Dicembre 2004, pubblica il primo numero in formato cartaceo di "Giornale Armonia", mensile d’informazione locale in distribuzione gratuita per tutto il territorio tarantino, trasformandosi successivamente in edizione on line attualmente in rete. www.giornalearmonia.it