Loading…
You are here:  Home  >  Comuni  >  Current Article

L’ISTITUTO MUSICALE PAISIELLO DI TARANTO CHIUDERA’? NON SI RIESCE PIU’ A RICONOSCERE LA VERA BELLEZZA.

Scritto da   /   settembre 1, 2015 3:14 pm  /   Commenti disabilitati su L’ISTITUTO MUSICALE PAISIELLO DI TARANTO CHIUDERA’? NON SI RIESCE PIU’ A RICONOSCERE LA VERA BELLEZZA.

© Giornale Armonia – “IL PAISIELLO E’ LA MIA CASA”. Questa la scritta di un’immagine che gira da mesi sui social network. Si sperava che le voci che circolavano potessero essere solo frutto della nostra immaginazione. Poi ecco che mi capita di fronte il titolo “A TARANTO LA MUSICA E’ FINITA!”. La tristezza mi assale. E’ ufficiale? L’ISTITUTO MUSICALE PAISIELLO DI TARANTO CHIUDE I BATTENTI! Non voglio crederci. Non posso. Anni fa milioni di euro furono stanziati per Taranto con l’obiettivo di riportare in auge la città dal precipizio culturale ed economico e risolvere – tra i tanti problemi – anche la questione del Paisiello, trasformandolo in un Conservatorio di Musica Statale. Mai fatto.
La corruzione è all’ordine del giorno. Tutto gira intorno al potere personale, quel maledettissimo Potere che tanto attrae, ma paradossalmente e silenziosamente distrugge. Nulla – o quasi nulla – lo si fa per il benessere di tutti. Ed ecco che per rincorrere il Potere, dominati dall’egoismo, si diventa ciechi e non si riconosce più la vera Bellezza, anche quando essa è a pochi passi da noi.
Dietro ad un bel quadro o ad una bella scultura non vi è solo la mano di un bravo artista, ma vi sono ore, giorni, anni di sacrifici, dedizione e passione. Noi ci limitiamo a guardare, è festa per i nostri occhi, ma dietro quell’opera – piccola o grande che sia – c’è tanto lavoro. Come nella Musica. Dietro al virtuosismo di un musicista, alla voce di un cantante, alla danza di un ballerino, ci sono ore, anni di duro lavoro e studio in conservatori ed accademie. La Musica diffonde magicamente sorrisi e lacrime, spensieratezza e riflessione, e gli applausi (quelli forti, intensi), alla fine di uno spettacolo, ne sono la prova. Basta guardare i volti degli spettatori, leggere i loro occhi per capirlo.
Il Paisiello chiude? Non lo so. Come non so dove si nasconda la verità. Ma ciò che è certo è che ancora una volta stiamo sbagliando. In una società del Potere in cui c’è l’urgente bisogno di riscoprire la tenerezza e l’onestà, non si riesce più a riconoscere la vera Bellezza. E non immaginate quanta ce ne sia tra le mura del Paisiello. Tra i sogni di tanti giovani artisti e la saggezza di Maestri di ogni età. Ma dopotutto, si sa, qualunque cosa accada, LA MUSICA NON FINISCE. MAI. SOSTENIAMO LA CULTURA. DIFENDIAMO LA BELLEZZA. Di Serena Verga
© Giornale Armonia Registrato al Tribunale di (Ta) N. 638 del 23/11/2004

Pubblicità

    Print       Email

About the author

L' 1 Dicembre 2004, pubblica il primo numero in formato cartaceo di "Giornale Armonia", mensile d’informazione locale in distribuzione gratuita per tutto il territorio tarantino, trasformandosi successivamente in edizione on line attualmente in rete. www.giornalearmonia.it