Loading…
You are here:  Home  >  SanGiorgioNews.it  >  Current Article

STOP AGLI ATTI VANDALICI NELLE SCUOLE. ANCHE A SAN GIORGIO IONICO SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZA

Scritto da   /   ottobre 22, 2017 10:30 pm  /   Commenti disabilitati su STOP AGLI ATTI VANDALICI NELLE SCUOLE. ANCHE A SAN GIORGIO IONICO SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZA

Di Laura Milani
Gli edifici scolastici sangiorgesi sembrano ormai diventati ripetutamente bersaglio   di atti vandalici.  La scuola Nesca  ha  subito  più volte l ‘intrusione di ignoti che,  oltre a danneggiare strutturalmente l edificio , hanno distrutto anche  materiale didattico. Le famiglie degli alunni della scuola Nesca hanno più volte dovuto fare i conti   con lo scempio delle aule,  rese accessibili solo dopo un accurato intervento di risanamento effettuato  da  imprese di pulizie specializzate e  dopo il lavoro instancabile di genitori che hanno collaborato attivamente al ripristino  della praticabilità degli ambienti .  I genitori degli alunni si sono impegnati persino nel  recupero ( laddove possibile ! ) del materiale didattico danneggiato, inclusi libri di testo e quaderni su cui fosse stato versato il materiale contenuto  negli  estintori presenti nella stessa scuola.

Questa volta invece, è stata la scuola elementare De Gasperi, con l’ annessa scuola materna Costantinopoli   a dare un triste buongiorno ai suoi alunni.   Le  immagini che gli stessi genitori degli alunni della scuola   hanno inviato alla nostra redazione,  mostrano un muro abbattuto, locali danneggiati e come riferito dagli insegnanti , la memoria di un pc distrutta.

Venerdì 20 Ottobre 2017, il sindaco Mino Fabbiano indice una conferenza stampa alla quale partecipano anche rappresentanti dei plessi scolastici sangiorgesi , insegnanti e rappresentanti dei genitori degli alunni. Il sindaco che, già nel suo primo bilancio di previsione, aveva indicato  le scuole della comunità come le destinatarie degli interventi più importanti previsti dal bilancio , elenc  le soluzioni  finalizzate a ripristinare la sicurezza  degli edifici ed a   prevenire che, ulteriori episodi di questo spietato vandalismo continuino a perpetuarsi. L amministrazione comunale ricorrerà temporaneamente ad un istituto  di vigilanza privata,  che avrà il compito di sorvegliare frequentemente, negli orari notturni e nei giorni di sospensione delle attività didattiche,  gli edifici scolastici, e contemporaneamente   saranno realizzati  idonei  impianti  di videosorveglianza. L’ assessore e vice sindaco Piero Venneri  precisa come,  gli interventi di riqualificazione delle strutture scolastiche,  fossero già nel programma di interventi dell ‘ amministrazione comunale, dal  momento che la stessa,  sarebbe già beneficiaria  di finanziamenti da parte  del FESR ( fondo europeo per lo sviluppo regionale ) .

Atti vandalici nelle scuole dunque. Atti di inciviltà senza aggettivi, messi in atto con un accanimento di cui è difficile comprenderne il motivo.Una perseveranza quasi metodica, un continuare a colpire un luogo da sempre baluardo della legalità oltre che presidio della cultura. La scuola colpita perché simbolo del  sapere, della civiltà, del  progresso, dell’ evoluzione  di una cittadina che ha ripreso a vivere il suo territorio. Una  intera popolazione scolastica profondamente umiliata: alunni che ricorderanno nel tempo questi episodi ed   insegnanti che hanno scelto di compiere una missione tra quelle mura.

Quale motivo dietro tanta brutalità? E se di brutalità non dovesse trattarsi, quale grado di inciviltà si cela dietro questi atti?

    Print       Email
  • Publicato: 4 settimane fa il ottobre 22, 2017 10:30 pm
  • Da:
  • Ultima modifica: ottobre 22, 2017 @ 10:30 pm
  • Categoria: SanGiorgioNews.it

About the author

L' 1 Dicembre 2004, pubblica il primo numero in formato cartaceo di "Giornale Armonia", mensile d’informazione locale in distribuzione gratuita per tutto il territorio tarantino, trasformandosi successivamente in edizione on line attualmente in rete. www.giornalearmonia.it