Loading…
You are here:  Home  >  Featured  >  Current Article

Un click per lavarsi la coscienza: la campagna di P&G

Scritto da   /   novembre 21, 2012 10:51 am  /   Commenti disabilitati su Un click per lavarsi la coscienza: la campagna di P&G

 Di Serena Miccoli 

Sulle bacheche di molti di noi su facebook, gira in queste ore l’immagine di una mamma con il suo bambino: è l’ultima campagna di Unicef in collaborazione con P&G, multinazionale che raccoglie marchi come Dash, Pantene, Az, Pringles.
Ad ogni “mi piace” sull’immagine P&G corrisponderà uno o tre vaccini anti-tetano.
Un momento di beneficienza di un indotto che di benefico ha ben poco.
P&G è nota per la sperimentazione su animali anche in gravidanza dei propri prodotti cosmetici; è protagonista di lobby su legislatori di paesi come la Cina, al fine di far desistere i governi dal legiferare per garantire migliori condizioni di lavoro e salariali; è uno dei massimi acquirenti di caffè dall’Etiopa, paese in cui 15 milioni di persone sono impiegate nella sua coltivazione e lavorazione a circa 20-25 centesimi di dollaro al chilogrammo.
P&G è inoltre stata denunciata in California a causa della mancata informazione dei consumatori circa la presenza nei propri snack di una sostanza cancerogena, la acrylamide.
Nulla togliere all’importanza dell’iniziativa dell’Unicef: e se ad ogni “mi piace” sull’immagine facessero corrispondere condizioni migliori per consumatori, lavoratori e paesi in via di sviluppo, non sarebbe più lodevole?
Per approfondire:  
http://mentecoerente.blogspot.it/2010/10/consumo-critico-4-unilever-e-procter.html

Pubblicità

    Print       Email

About the author

L' 1 Dicembre 2004, pubblica il primo numero in formato cartaceo di "Giornale Armonia", mensile d’informazione locale in distribuzione gratuita per tutto il territorio tarantino, trasformandosi successivamente in edizione on line attualmente in rete. www.giornalearmonia.it