Loading…
You are here:  Home  >  Attualità  >  Current Article

INCONTRO COL CUOCO ALBANESE ARTAN SEMINI – STORIA DI UNA CONTINUA RICERCA

Scritto da   /   marzo 30, 2021 6:58 pm  /   Commenti disabilitati su INCONTRO COL CUOCO ALBANESE ARTAN SEMINI – STORIA DI UNA CONTINUA RICERCA

Di Salvatore Stano

Conosciamo oggi Artan Semini, lo chef albanese che ha realizzato un ristorante in un luogo molto suggestivo e naturale.

Il suo ristorante si trova in Liguria, precisamente a Sanremo, a pochi passi dal centro città, in un luogo suggestivo circondato da un parco di 25.000 metri quadrati con ulivi, alberi secolari e una monumentale Via Crucis, opera dello scultore Enrico Manfrini.

Il nome del ristorante è «Boscobello» e richiama alla mente quel tipico paesaggio da fiaba e da visioni oniriche e magiche che accompagnano l’età adolescenziale di ognuno di noi.

Lui si chiama Artan Semini,  e insieme alla moglie Anjeza, nel 2011, realizza  uno di quei sogni che si tengono nel cassetto di quella camera, chiamata “dei desideri”, che è all’interno di ciascuno di noi.

INCONTRO COL CUOCO ALBANESE ARTAN SEMINI - STORIA DI UNA CONTINUA RICERCA (2)

Artan Semini, classe 1974, ‘oggi’ è uno chef raffermato e fa parte della Federazione Italiana cuochi e dell’ Unione Cuochi Europei.

‘Ieri’, però,… è una storia da raccontare!.

Una storia davvero interessante condita di sacrificio, passione, dedizione e umiltà. Quell’umiltà tipica dei tanti uomini che abbiamo conosciuto, provenienti dall’Albania, meravigliosa Terra delle aquile.

La sua passione nasce al suo arrivo in Italia negli anni ‘90, grazie alla scoperta del territorio e delle materie prime, dei profumi e dei sapori, dell’accoglienza e dei valori che il cibo porta con sé.

Artan, inizia a lavorare in un locale italiano come apprendista cuoco e qui riscopre i sapori della tradizione. La costante devozione e lo studio lo porteranno a diventare un apprezzato chef con una propria filosofia di cucina.

INCONTRO COL CUOCO ALBANESE ARTAN SEMINI - STORIA DI UNA CONTINUA RICERCA (1)

Per Artan il cibo è sapore, visione, ricerca delle tradizioni. Ogni suo piatto deve evocare e far rivivere emozioni nascoste impresse nella memoria. La percezione dei gusti va esaltata con la tecnica e l’attenzione nella presentazione estetica dei piatti. Cornici perfette che esaltano la bellezza dello stare a tavola d’innanzi a piatti succulenti e dai gusti equilibrati.

Il suo agire e il suo proporsi non è per lui un punto di arrivo, ma di partenza.

Ecco, allora, che la sua passione è ancora in crescita, poiché è un riconosciuto ricercatore di nuovi gusti e sensazioni.

© Giornale Armonia Registrato al Tribunale di (Ta) n.638 del 23/11/2004

Pubblicità

    Print       Email
  • Publicato: 3 settimane fa il marzo 30, 2021 6:58 pm
  • Da:
  • Ultima modifica: marzo 30, 2021 @ 7:00 pm
  • Categoria: Attualità, varie

About the author

L' 1 Dicembre 2004, pubblica il primo numero in formato cartaceo di "Giornale Armonia", mensile d’informazione locale in distribuzione gratuita per tutto il territorio tarantino, trasformandosi successivamente in edizione on line attualmente in rete. www.giornalearmonia.it

X