Loading…
You are here:  Home  >  Comuni  >  Current Article

La sangiorgese Ilaria Sardella disegna il logo della Soyuz che partirà nello spazio alla fine di maggio del 2013

Scritto da   /   settembre 7, 2012 4:27 pm  /   Commenti disabilitati su La sangiorgese Ilaria Sardella disegna il logo della Soyuz che partirà nello spazio alla fine di maggio del 2013

Di Salvatore Stano      |    ►►►VIDEO►►►

Si chiamerà ‘Volare’ la missione che porterà nello spazio il sesto astronauta italiano, il maggiore dell’Aeronautica militare, Luca Parmitano, 36 enne siciliano di Paternò. La missione avrà inizio alla fine di maggio del 2013 e coinvolgerà la Stazione spaziale internazionale (Iss) Il logo rappresenta una Soyuz che con una scia tricolore avvolge la Terra e traccia il percorso della Stazione spaziale internazionale. Il nome insieme al logo sono stati rivelati durante la premiazione avvenuta presso la sede dell’Agenzia spaziale italiana (ASI) al termine di un concorso Designa e Disegna, giunto alla sua seconda edizione (la prima riguardò la missione di Roberto Vittori dello scorso anno, DAMA) e tenutasi alla presenza di Frank de Winne dell’Agenzia Spaziale Europea, del Presidente dell’ASI, Enrico Saggese, dell’astronauta Luca Parmitano, il Colonnello dell’Aeronautica Marco Nardini. Per il miglior nome ha vinto Norberto Cioffi, ingegnere milanese di 32 anni che ha detto di essersi ispirato, tra l’altro, alla canzone “Volare, nel blu dipinto di blu” di Domenico Modugno, conosciuta in tutto il mondo, sinonimo dell’Italia nel mondo; mentre per il miglior logo ha vinto la studentessa ventottenne di San Giorgio Jonico, Ilaria Sardella. «Sono molto contento – ha detto il Maggiore Parmitano – per la scelta del nome Volare e del logo che rappresentano l’Italia in questa missione e più in generale il nostro ruolo nella realizzazione della Stazione Spaziale Internazionale».”La partenza di Parmitano – ha dichiarato il presidente dell’Asi, Enrico Saggese – è un ulteriore riconoscimento degli impegni e degli investimenti dell’Asi sul progetto della Stazione». Frank de Winne, capo dipartimento del Centro Astronautico Europeo della’Agenzia spaziale europea (Parmitano fa parte del corpo di astronauti della stessa Agenzia europea) ha sottolineato che «lo spazio rappresenta perfettamente quel patrimonio di conoscenze e competitività dell’Europa che sono molto importanti per vincere la crisi. Lo spazio poi – ha aggiunto – consente anche di creare nuova e buona occupazione». I due vincitori sono stati premiati dallo stesso Parmitano e avranno l’opportunità di recarsi a Mosca per visitare Star City dove potranno assistere in diretta al training dell’astronauta italiano allo Yuri Gagarin Cosmonaut Training Centre.

 

SEGUITECI ANCHE SU FACEBOOK GIORNALEARMONIA.IT >>>>>

 

Pubblicità

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SULLA TUA PAGINA DI FACEBOOK >>>>>>>>

    Print       Email

About the author

L' 1 Dicembre 2004, pubblica il primo numero in formato cartaceo di "Giornale Armonia", mensile d’informazione locale in distribuzione gratuita per tutto il territorio tarantino, trasformandosi successivamente in edizione on line attualmente in rete. www.giornalearmonia.it

X