Loading…
You are here:  Home  >  Eventi & Cultura  >  Teatro  >  Current Article

I racconti di Napoli al Teatro Forma

Scritto da   /   gennaio 19, 2016 6:46 am  /   Commenti disabilitati su I racconti di Napoli al Teatro Forma

L’associazione culturale Echo Events, diretta da Donato Sasso, insieme al noto attore e autore tarantino Fabiano Marti ha organizzato la rassegna “Sorrisi e Canzoni”, che una volta al mese propone vari eventi che abbracciano diversi ambiti culturali come esibizioni musicali, spettacoli di cabaret e performance teatrali.
Venerdì 22 gennaio al teatro Forma di Bari, si terrà il terzo appuntamento della rassegna “Sorrisi e Canzoni” durante il quale sarà proposto lo spettacolo “Tengo genio ‘e pazzia’ – omaggio a Napoli” a cura della compagnia Terra mia, con Francesco Ferretta, Patrizio Giarletti, Patrizia Schiraldi, Umberto Giarletti, Rita Petrone e Titta Turco.
“Questo spettacolo è uno show – ha affermato l’attore e regista partenopeo Francesco Ferretta – è un omaggio alla mia città, Napoli. Caratterizzerò determinati personaggi e lo farò in una maniera comica, divertente, ma anche riflessiva. Ci tenevo a far vedere un aspetto diverso di Napoli”.
Francesco Ferretta si è avvicinato al teatro da bambino grazie ad uno spettacolo fatto alle scuole elementari, diretto dall’attore Pietro De Vico, esponente di spicco del teatro napoletano. Poi ha coltivato questa passione prima al fianco di vari registi napoletani e successivamente, trasferitosi in Puglia, ha collaborato con alcune compagnie, prima leccesi e poi baresi. Attualmente ha scelto di scrivere degli spettacoli di cui è stato regista e attore. Questo in cui racconta la sua città è il secondo.

“Napoli per me è una gioia di vivere, un qualcosa che ti prende dentro e che non puoi mai abbandonare. La mia città per me è tutto, è una ragione di vita, ma anche un modo di difenderla a spada tratta, sebbene alle volte sia anche difficile, perché ci sono alcune cose che non vanno, che però in molti casi sono delle esagerazioni volute. Anche lo stesso Massimo Troisi lo diceva che quando si parla di Napoli si dice sempre la stessa cosa. Come osservava il grande Edoardo, Napoli è un teatro a cielo aperto”.
Sul palco saranno rappresentate alcune macchiette, ovvero personaggi associati alla canzoncina ironica e burlesca, volutamente caricaturali. Questi saranno accompagnati dalla musica tradizionale partenopea, tra le quali non mancheranno le canzoni di Pino Daniele, diventate ormai un classico, suonate dal vivo. Presenti sul palco ci saranno infatti vari musicisti e coristi. Durante lo spettacolo ci saranno anche dei momenti di danza a cura della scuola Dance Fever di Bari.
“Vista con gli occhi di un napoletano vengono raccontate varie sfumature, tutti i nostri di essere e il nostro folklore e si ha il quadro di una Napoli leggermente diversa da quella tradizionale e stereotipata. Il titolo stesso dello spettacolo significa ‘ho voglia di scherzare e che siamo pazzi’, anche se un po’ di pazzia ci deve sempre stare nella comicità”.
© Giornale Armonia Registrato al Tribunale di Taranto n. 638 del 23/11/2004

Pubblicità

    Print       Email

About the author

L' 1 Dicembre 2004, pubblica il primo numero in formato cartaceo di "Giornale Armonia", mensile d’informazione locale in distribuzione gratuita per tutto il territorio tarantino, trasformandosi successivamente in edizione on line attualmente in rete. www.giornalearmonia.it

X