Loading…
You are here:  Home  >  Comuni  >  Altri Comuni  >  Current Article

San Marzano (Ta), Med festival 2014… un sogno da vivere

Scritto da   /   luglio 24, 2014 7:47 am  /   Commenti disabilitati su San Marzano (Ta), Med festival 2014… un sogno da vivere

La stagione estiva è entrata nel vivo, caratterizzandosi con tutte le proprie rassegne ed iniziative ma l’intera provincia ionica e non solo , è in fermento per l’evento originale che da cinque anni si sta affermando sempre più : il Med festival. Un tuffo nel passato con proiezione al futuro attraverso un vero e proprio viaggio affascinante tra colori, musica, arte, teatro, cultura ed enogastronomia nel piccolo borgo della provincia ionica , San Marzano di S.g., ricco di storia e tradizioni. Teatro di questo appuntamento sarà l centro storico della piccola cittadina che diventerà meta di numerosi visitatori il 10 e l’11 agosto. Per questa edizione infatti, la Pro Loco Marciana , organizzatrice dell’evento, ha proposto una programma interessante che si svilupperà per la prima volta in due giorni. Il Med Festival, è riuscito negli anni a mantener fede alle proprie radici, forgiandosi un’identità che è tra i più indiscussi punti di forza del suo valore; non ha altresì mai rinunciato a rinnovarsi costantemente. Inoltre si propone come un vero e proprio progetto culturale unitario con molteplici iniziative collaterali ( concerti, mostre , teatro, libri, percorsi enogastronomici) con il duplice scopo di valorizzare il territorio con le proprie attitudini artistiche e di sviluppare la sinergia ed incontro tra spazi, artisti e pubblico. Anche per quest’anno gli organizzatori hanno voluto designare la data nel clou dell’estate sfruttando la scia di qualche astro cadente che possa rendere ancora più magica l’atmosfera ricca di scenografie dettate dal percorso artistico curato da Valeria Talò il gruppo Art Attack. La tematica proposta per quest’ edizione del MED Festival è “ Ritagli di famiglia” : si tenterà di suscitare nello spettatore una riflessione sul significato e sul valore attribuito oggi alla famiglia, attraverso l’esposizione ed il confronto di diversi punti di vista; un approccio laico ed uno cattolico, la diversa concezione della famiglia dettata dalla generazione attuale e da quella precedente; un raffronto del diverso modo di intendere la famiglia da parte delle diverse culture del bacino del Mediterraneo. Tutto questo verrà raccontato attraverso la creatività degli allestimenti artistici che trasformeranno il piccolo centro storico . I protagonisti dell’evento saranno numerosi giovani artisti impegnati nella rappresentazioni teatrali, 14 esibizioni musicali e allestimenti artistici, mostre , video e foto. L’ esposizioni d’ arte en plain air saranno a cura di Dalila Di Maglie e Angelo Capuzzimati; le mostre fotografiche a cura di: Jerko Koceic, gli allievi del Circolo Fotografico CONTROLUCE di Statte e la Collettiva Arti visive a cura de IL SALOTTO DELLE MUSE – URBAN LAB; mostra fotografica ” le famiglie nel mondo ” e giocoleria di strada con il grande Lebuski a cura di Actionaid gruppo locale san marzano Per quanto riguarda la musica, la Direzione Artistico-Musicale di Alfonso Fanizza (Pelagonia Music), proporrà una svolta rispetto alle edizioni passate, puntando ad ampliare gli orizzonti musicali, aprendo le porte anche a generi inediti, pescando tra gli artisti e le band della scena pugliese e non solo. Domenica 10 agosto il concerto finale vedrà protagonista il gruppo modenese Fragil Vida, abili nel creare il connubio tra musica e teatro. Lunedi 11 agosto invece, il concerto finale sarà a cura dell’ Orchestra della Magna Grecia che chiuderà il festival con la loro riproposizione e la rielaborazione, nelle sonorità tipiche della orchestra sinfonica, di repertori composti originariamente in altri ambiti musicali. Non mancheranno le classiche ed immancabili sonorità folk nelle sue diverse sfaccettature: dalla quella popolare dei Pizzikatundy e TerrAmara a quella da combattimento de Le Tenebre di Sophie, passando attraverso quella più cantautoriale dei Miope e di P40, quest’ultimo poeta leccese del quotidiano, umile, ironico e buffone, accompagnato da Loukia.La musica del MedFestival è, anche, tanto altro. Ci sarà il tocco jazz degli All That Jazz e quelle classico degli Arthemis Duo, i ritmi balcanici dei giovanissimi Balkabinoidi e l’hip-hop/ rap dei tarantini SLT Family. Vi saranno inoltre le presenze speciali come il FooDj barese Nicola Difino, i Dirty Harry’s Dinamite con il loro acid-blues/ funk-pschedelic e il cantautore talentino, ma milanese d’adozione, Fabio Mercuri, one-man band di tutto rispetto. Un intreccio di appuntamenti per un appuntamento imperdibile : la Performance teatrale a cura dell’ Hermes Academy Onlus e lo spettacolo “E non ci lasceremo mai” a cura della compagnia ” L’ Inconscia” regia Teresa De Punzio, sceneggiatura Pino De Padova . Nel suggestivo giardino del Palazzo Marchesale si potrà partecipare alle due tavole rotonde : “DePILiamoci. Liberarsi del PIL superfluo e vivere felici”: incontro con l’ autore Nello De Padova a cura di Francesco Leo e ” Due volte genitori” proiezione documentario e dibattito a cura dell’ Agedo Lecce. Come tradizione dei comuni mediterranei non può mancare la buona e genuina cucina accompagnata dai pregiati vini Doc. In tal senso ricca sarà la presenza di ristoratori e cantine del territorio salentino ed i piatti protagonisti saranno le tradizionali “orecchiette” , la stuzzicante “paella” ,carne alla pignata, gnocco fritto con capocollo martinese, maccheroni freschi con gamberi rucola e funghi, pucce, cozze( fritte, al gratin, pepate, marinate..)paella, frittelle con mortadella, mozzarelle e formaggi freschi, carne arrosto, fantasia di crepes…e tanto altro .Non mancheranno le eccellenze della tradizione casearia locale con formaggi, ricotte e mozzarelle dell’azienda “Masseria Grappone”. Anche i ristoratori che hanno scelto di partecipare alla kermesse sono d’eccellenza: la “Brasserie”, il “Damasco”, la “Dolce Vita”, Alfredo Laboratorio Gastronomico, Villa Sant’ Anna e la “Siesta”. La degustazione dei cibi sarà accompagnata dal “sentiero del vino” grazie alla partecipazione di aziende di valore come le “Cantine San Marzano”, “Cantine Lizzano”, e le “Cantine Capuzzimati”. Pertanto i prossimi 10 e 11 agosto 2014, a partire dalle ore 19,30 presso il Centro Storico di San Marzano di San Giuseppe, ci saranno tutti gli ingredienti per vivere una serata indimenticabile, e dove non potrà mancare quello indispensabile: la vostra presenza….

Metti “Mi Piace” sulla pagina Facebook del Giornale Armonia >>>

Pubblicità

Segnala questo articolo su Facebook Twitter e Google

    Print       Email
  • Publicato: 8 anni fa il luglio 24, 2014 7:47 am
  • Da:
  • Ultima modifica: luglio 24, 2014 @ 7:47 am
  • Categoria: Altri Comuni

About the author

L' 1 Dicembre 2004, pubblica il primo numero in formato cartaceo di "Giornale Armonia", mensile d’informazione locale in distribuzione gratuita per tutto il territorio tarantino, trasformandosi successivamente in edizione on line attualmente in rete. www.giornalearmonia.it

X